Bandiera italiana Bandiera inglese Bandiera tedesca Bandiera francese Bandiera cinese Bandiera giapponese

VENDEMMIA 2013

RITORNA L’EQUILIBRIO

 

Carissimi Amici,

Parlare di equilibrio oggi è cosa alquanto inconsueta, in una società dove fanno notizia solo gli eccessi.

Ebbene si, in agricoltura invece l’equilibrio è buona notizia, buona notizia per tutti, produttori, clienti ed ambiente.

Dopo le ultime due annate straordinariamente siccitose, 2011 ed in particolare il 2012, il 2013 si presenta sorniona con uno sviluppo vegetativo della vite ritardato, temperature relativamente fresche durante il periodo estivo, periodo vendemmiale temperato, caratterizzato da qualche pioggia anche a carattere temporalesco verso la prima decade di Ottobre.

Sicuramente qualche pioggia in più del dovuto di quelle necessarie, in alcuni casi, ha innescato attacchi di botritis, comunque ben controllati da un’accurata selezione delle uve al momento della vendemmia.

La maturazione fenolica delle uve è arrivata tardi, comunque completando il suo ciclo. Le uve sono arrivate in cantina belle e sane preservando una buona acidità.

Le uve a bacca bianca hanno caratteristiche eccellenti, fragranti e croccanti con acidità sostenuta e buon contenuto zuccherino che comunque manterrà l’alcool a livelli non eccessivi .

Le uve a bacca rossa raccolte prima della fine di settembre sono molto interessanti, quelle vendemmiate ad ottobre hanno probabilmente sofferto del’andamento stagionale non particolarmente clemente.

In questi casi le mani dell’uomo, la sapiente selezione delle uve ed accorte vinificazioni sono riuscite ad estrapolare il meglio dal vigneto.

I vini sono attualmente in fase evolutiva, ma possiamo sicuramente esprimere dei giudizi che difficilmente verranno smentiti.

Grazie anche ad investimenti effettuati in azienda per la produzione di vini bianchi, la qualità 2013 è eccellente, vini freschi, fruttati ma allo stesso tempo complessi.

I rossi 2013 si presentano con struttura media, sono fragranti, fruttati e di buona persistenza sia olfattiva che gustativa.

Finalmente dopo anni di raccolti veramente magri che hanno messo a dura prova le economie delle nostre aziende, la vendemmia 2013 è tornata a darci produzioni accettabili anche dal punto di vista quantitativo che rimettono in equilibrio i nostri conti.

Una Vendemmia equilibrata ritorna vantaggiosa anche per la nostra clientela.
Infatti abbiamo ritenuto opportuno mantenere i nostri listini invariati.

La mia 30° vendemmia mi lascia sereno e sicuro di poter offrire alla nostra clientela vini di ottima qualità ad un buon rapporto qualità prezzo come da tradizione l’Azienda Celli garantisce.

Un cordiale saluto
Mauro Sirri