Bandiera italiana Bandiera inglese Bandiera tedesca Bandiera francese Bandiera cinese Bandiera giapponese

L’albana trova la sua migliore collocazione a Bertinoro, balcone di Romagna, con vista magnifica verso il mare e la collina, è anche borgo storico che ha conservato l’antica struttura, con stradine acciottolate e scorci d’altri tempi.
“L’albana day “manifestazione che si svolge in Maggio nel cuore di Bertinoro dove insiste la spaziosa ed elegante Piazza della Libertà, che apre da un lato sulla pianura romagnola e dall’altro vede allinearsi la Cattedrale, il Palazzo Comunale, la Torre e sullo sfondo la Colonna delle Anella.
La campana dell’ Albana fa bella mostra Sotto la piazza, dove si trova il Museo Enoteca Ca de Be’, trattasi di campana in bronzo con altorilievi rappresentati le fasi della vendemmia, fusa nel 1987 in occasione del riconoscimento D.O.C.G. al vino Albana di Romagna.
L’albana e la sua strada della vendemmia accompagnano il turista che si abbandona nei viottoli del bellissimo centro medioevale di Bertinoro.
Il racconto di una storia che si ripete ogni anno da millenni, quando donne uomini e bambini a settembre vanno a raccogliere il frutto di un anno di lavoro. “ la Vendemmia dell’ Albana”

Raccogliere l’albana dal colore giallo dorato , ricca di zuccheri , ma mai dolce dona alle genti in vigna allegria.

E il Carducci ben interpreta l’atmosfera

Ma per le vie del borgo
Dal ribollir de’ tini
Va l’aspro odor de i vini
L’anime a rallegrar.

Dopo una giornata passata a vendemmiare Albana alla sera ci butta nelle vecchie osterie del borgo a integrare senza lesinare in vino le calorie bruciate in giornata.
Prima di dar fondo a salumi e formaggi ci si disseta con un bel bicchier di Albana secco colmo che tracima , poi si beve albana per rendere omaggio al cibo gustoso che l’oste mette in abbondanza sulla tavola.
Per finire mai deve mancare la ciambella con un bel bicchier di Albana Dolce per poi cantar sereni fino a tarda ora.